LIMBIATE –  Anchela tavola condivisa di Limbiate è chiusa per l’emergenza Coronavirus.
La mensa allestita presso l’oratorio San Giorgio e che da diversi anni serve pasti caldi alle persone in difficoltà ha dovuto sospendere il suo servizio, con il grande dispiacere dei volontari.
Per i primi giorni della settimana scorsa, la mensa è stata chiusa del tutto, ma da venerdì scorso il gruppo di volontari si è organizzato per distribuire un pranzo al sacco agli aventi diritto: le persone arrivano, prendono il loro sacchetto (contenente più che altro latte, pane, formaggi, affettati, tonno in scatola) e tornano al loro domicilio, così da rispettare le normative di sicurezza. Questa distribuzione viene effettuata il lunedì, il mercoledì e il giovedì a coloro che sono stati segnalati dai servizi sociali del comune di Limbiate.
La tavola condivisa, che riaprirà non appena l’emergenza sanitaria sarà rientrata, nasce dalla collaborazione tra le cinque parrocchie limbiatesi, la Caritas e l’amministrazione, e ha lo scopo di preparare e servire presso la sala dell’oratorio San Giorgio, un pasto caldo, dal lunedì al venerdì, ad una cinquantina di persone in difficoltà (economica ma anche sociale).
06032020
(Nella foto: l’oratorio di San Giorgio)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome