LOMAZZO – Nel corso del fine settimana sono proseguiti i servizi straordinari finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio al dettaglio di sostanze stupefacenti in aree boschive.

In questo ambito, i militari della stazione carabinieri di Lomazzo con il supporto di personale degli squadroni cacciatori “Sicilia” e “Puglia”, hanno operato all’interno di una zona boschiva denominata “Bulgorello”, compresa nel territorio del comune di Cadorago, smantellando due bivacchi ed identificando sei consumatori di varie nazionalità: un ucraino 26enne pregiudicato, trovato in possesso di 0,5 grammi di cocaina, un marocchino 41enne, irregolare e 6 italiani, 5 uomini e una donna, tutti tossicodipendenti, con precedenti.

I consumatori sono stati segnalati alla Prefettura e sarà richiesta l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, che prevede che i destinatari possano essere rimandati, con atto motivato del Questore, nel luogo di residenza, qualora risultino pericolosi per la sicurezza pubblica. Con lo stesso provvedimento, inoltre, si impone ai destinatari il divieto di rientrare senza autorizzazione e comunque per un tempo non superiore a tre anni, nel Comune dal quale sono stati allontanati.

Militari della Stazione Carabinieri di Fino Mornasco a conclusione degli accertamenti hanno denunciato in stato di libertà per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti un 26enne, pregiudicato, già sottoposto all’affidamento in prova ai servizi sociali. Il 26enne, nel corso di un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, veniva controllato a Fino Mornasco in via Campagnola, alla guida di un auto e sottoposto ad accertamento sanitario per verificare la presenza di sostanze stupefacenti nel sangue, risultava positivo alla cocaina ed alla cannabis. Gli è stata ritirata la patente di guida ed è stato segnalato alle competenti autorità amministrative.

La campagna di lotta allo spaccio nei boschi proseguirà con la medesima intensità, al fine di arrestare gli spacciatori, sequestrare lo stupefacente e tutti i beni provento di spaccio e restituire alla popolazione le vaste aree verdi protette.


Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale?

Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048
Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su 
https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome