LOMAZZO – Insolito intervento per i carabinieri della stazione di Lomazzo che l’altro giorno si sono ritrovati a denunciare, per un reato davvero insolito, una pensionata residente in paese. Ma partiamo dall’inizio. Impegnati in alcuni controlli del territorio i militari si sono trovati a passare, nel tardo pomeriggio, accanto all’abitazione dell’anziana. Hanno subito sentito che dall’appartamento arrivava un intenso odore di liquido infiammabile. Allarmati, temendo un’emergenza, hanno chiamato i vigili del fuoco. I pompieri hanno permesso ai carabinieri di entrare in casa, visto che l’anziana non era presente. Si pensava ad una perdita o ad un problema tecnico ed invece semplicemente la donna conserva diversi contenitori di liquido infiammabile nella propria abitazione. Senza nessuna misura di sicurezza tanto che persino l’odore si sentiva perfettamente da fuori casa.

Per prima cosa i vigili del fuoco hanno provveduto a sequestrare il liquido infiammabile e a mettere in sicurezza la casa. Quindi è stata ritracciata la pensionata che è stata denunciata per “omessa denuncia di materie esplodenti o infiammabili”. Al momento non è ancora stato chiarito il motivo per cui l’anziana avesse con sè in casa quel materiale.


Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale?

Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048
Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su 
https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione

L’articolo Materiali infiammabili in casa, denunciata 77enne di Lomazzo proviene da Il Saronno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome