CARONNO PERTUSELLA – Scoperti mentre cercavano di rubare il contenuto di un furgone due malviventi non hanno esitato ad aggredire il proprietario tirandogli anche dei sassi. Sono stati però bloccati dai carabinieri della stazione cittadina che sono riusciti anche ad arrestare uno dei due complici e a recuperare parte della refurtiva.

E’ la rapina fallita ieri, domenica 27 novembre, a Caronno Pertusella. Tutto è iniziato nella mattinata quando due cittadini nordafricani hanno preso di mira un furgone posteggiato in un cortile. Il loro obiettivo era il materiale da lavoro conservato nel mezzo. Stavano prendendo diversi attrezzi e materiali quando il proprietario, un operaio impegnato in un intervento di manutenzione nell’abitazione si è accorto di loro.

Vistisi scoperti i due lo hanno aggredito facendolo cadere a terra arrivando anche a colpirlo con lanci di pietre nel tentativo di scappare. Tentativo reso ancora più arduo dal tempestivo intervento dei carabinieri della stazione di Caronno Pertusella. I militari hanno bloccato uno dei due malviventi e hanno anche recuperato una parte della refurtiva che è stata restituita al proprietario.

L’uomo fermato, un 23 enne di origine nordafricana e irregolare sul territorio nazionale è stato arrestato e portato in cella a Busto Arsizio. Proseguono le indagini per risalire all’identità del complice che è riuscito ad allontanarsi con parte della refurtiva.


Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale?

Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048
Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su 
https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione

 

L’articolo Rapinano un furgone e prendono a sassate il proprietario. Bloccati dai carabinieri proviene da Il Saronno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome