SARONNO – E’ ancora detenuto dal carcere di Busto Arsizio il 19enne che nel giugno scorso aveva tentato una rapina nel supermercato Aldi di via Varese ferendo la guardia giuratacon un coltello di oltre 20 centimetri.

Per lui in appello è arrivato uno scorto di pena ma dovrà scontrare complessivamente una condanna a 2 anni e 2 mesi.

La vicenda è nota per il grande clamore creato dall’episodio, riassunto stamattina anche da Prealpina in un pezzo di Luca Testoni. Il ragazzo era entrato nel supermercato di via Varese con il volto coperto con uno scaldacollo. Minacciando con un coltello alla schiena la commessa si era fatto consegnare i 675 euro in contanti presenti in cassa. Era seguita una colluttazione con la guardia del punto vendita che aveva tentato di bloccarlo mentre cercava di scappare. Il vigilantes aveva riportato una ferita di striscio al braccio per la quale era stato curato al pronto soccorso dove è finito anche il 19enne che nella contusione aveva riportato una contusione alla schiena.

Per lui sono arrivate le accuse di tentata rapina aggravata, porto abusivo d’armi e lesioni per le quali è stato condannato anche in appello dopo il rito abbreviato davanti al gup.


Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale?

Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048
Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su  
https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche il canale whatsapp, clicca qui per iscriverti

L’articolo Saronno, tenta rapina con coltello al supermercato: condannato a 2 anni e 2 mesi proviene da Il Saronno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome