CARONNO PERTUSELLA – L’accusa di aver fatto sparire dalle casse di un ristorante di Turate 35 mila euro in contanti, in due anni: la procura di Como indaga, l’ipotesi di reato è quella del furto, nei confronti di una 34enne residente a Caronno Pertusella, che nel ristorante aveva lavorato fra il 2019 ed il 2021.

Le indagini sono state curate dai carabinieri della Compagnia di Cantù, e si sono svolte nel corso del tempo, focalizzando dunque l’attenzione sulla posizione della dipendente, che evidentemente aveva accesso alla cassa. Il giro d’affari era ed è elevato, ma ovviamente ammanchi tanto consistenti non potevano passare inosservati ed ora la sua posizione è dunque al vaglio della magistratura.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”

Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

21012022

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome