SARONNO- Mancano poche più di 24 ore al fischio d’inizio dell‘anticipo settimanale tra Fc Milanese e Fbc Saronno, un match importante per entrambe le squadre che vincendo possono dare una forte scossa al proprio percorso stagionale.

L’Fbc Saronno incontrerà una vecchia conoscenza all’interno dello staff ospite, ovvero Umberto Cortelazzi, il direttore sportivo dell’Fc Milanese. Per l’occasione abbiamo realizzato un’intervista al direttore sportivo che, in merito alla sfida di sabato, si è espresso così: “Mi aspetto di vedere una bella partita tra squadre che vivono un momento positivo, noi arriviamo da 4 risultati utili consecutivi e il Saronno, addirittura, da 6, quindi penso sarà una partita con un alto livello tecnico, anche perché sono due squadre che giocano un bel calcio”.
Prosegue Cortelazzi, analizzando i punti di forza delle due rose: “Il gruppo, l’unione d’intenti e la ferocia di una squadra che punta a mantenere la categoria sono sicuramente i punti di forza della Milanese, mentre per il Saronno vedo un attacco molto veloce, una buona difesa e soprattutto un centrocampo ricco di giocatori che hanno sempre calcato la categoria superiore. Vedendoli con il Magenta e i biancocelesti sono una squadra da temere che merita la classifica che ha”.

Dato l’anno trascorso a Saronno, il direttore sportivo ha esposto le sue personali emozioni a incontrare la sua ex squadra: “Ho trascorso un anno a Saronno che ricordo con grande piacere, eravamo una squadra nata in ritardo ed era il mio primo anno di Eccellenza, quindi ci tengo a ringraziare il direttore del tempo Marco Buscaglia che mi scelse. Eravamo una squadra anagraficamente molto giovane e che per la maggior parte del campionato, occupammo la prima posizione, infine giocammo i playoff, ma io non ero più presente perché mi dimisi a 6 giornate dal termine”.
Infine, Cortelazzi fa il punto della stagione della Milanese: “Il nostro obbiettivo prefissato è quello della salvezza, perché cambiando girone e viste le campagne acquisti di alcune squadre, trovare formazioni che sulla carta potessero starci dietro non era semplice, ora abbiamo avuto un netto miglioramento in classifica, ma siamo ancora lontani dal nostro obbiettivo. Dobbiamo cercare di fare punti in ogni partita, per cui strappare un punto al Saronno ci andrebbe sicuramente bene, soprattutto in un momento positivo come questo”.

Classifica

Pavia 32, Oltrepò 27, Calvairate 27, Solbiatese 27, Fbc Saronno 26, Magenta 25, Caronnese 24, Base 96 22, Ardor Lazzate 22, Casteggio 20, Fc Milanese 17, Sestese 16, Castanese 16, Verbano 13, Vergiatese 12, Accademia Pavese 11, Meda 8, Calcio Vittuone 4.

L’articolo Calcio Eccellenza, l’intervista esclusiva a Umberto Cortelazzi, ex Fbc, in un emozionante incrocio con il passato nell’anticipo Milanese-Saronno proviene da Il Saronno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome