SARONNO – Lo scudetto del softball va al Mkf Bollate che in gara 3 e gara 4 ha vinto, sabato pomeriggio e sera a Saronno, più che meritatamente contro le locali dell’Inox Team. Senza storia gara 3, terminata 0-8 per “manifesta”; e le saronnesi non sono riuscite a invertire il trend neanche in gara 4, comunque più equilibrata e combattuta. Le Italian softball series sono quindi terminate 3-1 per le bollatesi. 

Al primo inning Fabrizia Marrone festeggia il compleanno con un fuoricampo; Saronno dunque in vantaggio. Ma non dura. Al quarto inning valida di Juarez che ruba la seconda, intanto Elisa Cecchetti ruba la terza e poi segna il pari, 1-1, grazie ad un errore. Nella sesta ripresa poi la Var salva Rotondo nella corsa in prima base ma il risultato non cambia, Si va al tie-break sul 1-1: è ancora la solita Juarez che innesca l’assalto bollatese, le ospiti incassano 3 punti e per Saronno è notte fonda; c’è comunque una reazione, grazie a Rotondo entra il 2-4 ma non c’è più tempo per rimontare e così il Mkf Bollate è campione d’Italia.

Mvp, miglior giocatore delle finali è la lanciatrice del Bollate, Greta Cecchetti. Poi la coppa al Bollate, dalle mani del presidente della Federazione italiana baseball e softball, Andrea Marcon.

10102020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome