x

x

CERIANO LAGHETTO – A partire da mercoledì 12 ottobre, ci saranno importanti novità nel servizio di raccolta dei rifiuti a Ceriano Laghetto. L’obiettivo è quello di imprimere una spinta decisa verso il miglioramento dei servizi e l’incremento delle raccolte differenziate.

La novità più importante consiste nell’introduzione del “sacco blu” con il microchip, tecnicamente definitio “tag rFid”. Si tratta di una etichetta speciale e personale, applicata ai sacchi, che viene letta da speciali dispositivi montati sui camion della raccolta consentendo una “misurazione” del rifiuto indifferenziato prodotto dalla singola utenza. In questo modo sarà possibile, in futuro, applicare, come previsto per legge, una tariffa puntuale più equa secondo il principio “meno inquini, meno paghi”.  Verrà inoltre attivato il servizio settimanale di raccolta a domicilio di pannolini, pannoloni e tessili sanitari nei pratici sacchi di colore arancione. Il servizio è gratuito ed è dedicato alle famiglie con bambini fino a 3 anni e alle persone che usano ausili assorbenti per l’incontinenza.

In questi giorni sono in corso di attivazione due nuovi distributori automatici di sacchi bluRFID, gialli, bio e arancioni, presso il parcheggio del piazzale Martiri delle Foibe. Sarà possibile prelevare gratuitamente i sacchi tramite la tessera sanitaria per i cittadini o, per le utenze non domestiche, con la Card che verrà ritirata alla prima consegna.

Sempre in piazzale Martiri delle Foibe, a fianco dei distributori di sacchi e della casetta dell’acqua verrà posizionato PuntOlio, un contenitore dedicato alla raccolta domestica dell’olio alimentare esausto, quello utilizzato in cucina per la preparazione e conservazione del cibo. Il contenitore è in grado di segnalare automaticamente il suo riempimento per chiedere l’intervento degli addetti per il recupero dell’olio.

La prima fornitura di sacchi blu avviene tramite consegna diretta ai cittadini in ordine alfabetico come indicato nella lettera consegnata a domicilio a tutte le utenze. La distribuzione è iniziata già dallo scorso 21 settembre e fino al prossimo 11 ottobre, nel locale Gst al piano terra del municipio, aperto da lunedì a venerdì:8.30-12.30 e 15-19.00, sabato: 8.30-13.30.

Incontro ieri in oratorio per spiegare le novità

Per meglio illustrare tutte le novità della raccolta rifiuti è stato programmato un incontro pubblico giovedì 29 settembre nella sala teatro dell’oratorio: la serata è disponibile sul canale YouTube di Gelsia Ambiente. Inoltre, sono già stati attivati i punti informativi allestiti al mercato settimanale del mercoledì, che continueranno anche mercoledì 5 ottobre, dalle 8.30 alle 12.30. Per ulteriori informazioni è a disposizione il call center al numero verde gratuito 800445964 (da lunedì a venerdì 8.30-18 e sabato 8.30-13), il sito web www.gelsiambiente.it e la G-App di Gelsia Ambiente, attraverso la quale si possono anhce attivare le notifiche promemoria per i rifiuti da esporre la sera prima del giorno di raccolta.

“L’introduzione del sacco blu è un passaggio fondamentale per il miglioramento della raccolta differenziata e l’attenzione all’ambiente – sottolinea l’assessore comunale all’Ambiente, Antonio Magnani – Arriva dopo un ulteriore potenziamento dei servizi per consentire la corretta suddivisione dei rifiuti che consente la maggiore possibilità di recupero e riciclo. Il sacco blu dovrà contenere solo il materiale che non è possibile smaltire con le diverse modalità di raccolta differenziata a domicilio. Con un po’ di attenzione, il suo riempimento sarà molto lento e la frequenza di esposizione sempre più bassa, segno che la raccolta differenziata procede per il meglio facendo del bene all’ambiente e contenendo anche i costi della Tari”.

30092022

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome