test
domenica, 23 Giugno 2024

Aumento prezzi, Misinto e Lazzate rinunciano a costruire il nuovo asilo

0
LAZZATE / MISINTO – I Comuni di Misinto e Lazzate hanno deciso di rinunciare al finanziamento statale previsto per la costruzione del nuovo asilo nido a causa dell’aumento insostenibile dei prezzi. Nonostante l’accesso al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) fosse stato precedentemente concordato, l’incremento dei costi ha reso impossibile proseguire senza una copertura finanziaria totale. Il sindaco di Misinto, Matteo Piuri (foto), e il suo omologo di Lazzate, Andrea Monti, hanno unito le forze nell’inviare una “Comunicazione di impossibilità a procedere all’esecuzione dei lavori per mancanza di fondi” al Ministero dell’Istruzione. Questo documento segnala formalmente la decisione di non procedere con il progetto di riqualificazione dell’ex asilo nido di via Misentasca, un edificio risalente agli anni ’70 e chiuso da anni. L’edificio, situato in una posizione strategica, è di proprietà al 70 per cento del Comune di Lazzate e al 30 per cento di Misinto, con quest’ultimo che ne detiene la gestione. Nonostante le aspettative iniziali e la richiesta formale di finanziamento inoltrata da Misinto a marzo 2022, con l’accordo di Lazzate, l’aumento dei costi di costruzione ha reso il progetto economicamente insostenibile senza un supporto finanziario completo. La rinuncia al finanziamento Pnrr segna un momento difficile per le comunità locali, che speravano nel rifacimento dell’asilo come punto di svolta per migliorare l’offerta educativa per i più piccoli. Le amministrazioni locali ora si trovano di fronte alla sfida di trovare nuove soluzioni per la riqualificazione e l’utilizzo dell’edificio, al fine di non perdere un’importante risorsa per il territorio. 25122023 L'articolo Aumento prezzi, Misinto e Lazzate rinunciano a costruire il nuovo asilo proviene da Il Saronno. Aumento prezzi, Misinto e Lazzate rinunciano a costruire il nuovo asilo

Lumini, fiori e ciotole: raffica di furti al cimitero di Lazzate

0
LAZZATE – Un post con foto su Facebook per testimoniare il furto avvenuto su una tomba al cimitero di Lazzate, ed a seguire tante risposte di altri utenti del social, che hanno segnalato molto analoghi, recenti episodi. Sono spariti fiori, piantine, lumini ed anche ciotole lasciate sulle tombe. In qualche caso “semplicemente” spostati su altre tombe. Episodi di micro-criminalità ed in altri casi di inciviltà, che sono in verità accaduti anche in altre strutture cimiteriali della zona, come al cimitero maggiore di via Milano a Saronno.Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale? Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048 Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su https://t.me/ilsaronnobn C’è anche il canale whatsapp, clicca qui per iscriverti (foto archivio: un cimitero nella zona) 27122023 L'articolo Lumini, fiori e ciotole: raffica di furti al cimitero di Lazzate proviene da Il Saronno. Lumini, fiori e ciotole: raffica di furti al cimitero di Lazzate

Trippa, salamini e lenticchie in piazza a Lazzate dopo la messa di Natale. Concerto...

0
LAZZATE / COGLIATE – Notte di Natale: a Lazzate in collaborazione con il gruppo “Borgo in festa” e le associazioni locali, l’Amministrazione comunale offrirà trippa, salamini con lenticchie, panettone e pandoro il tutto annaffiato da spumante e vin brule in piazza Giovanni XXIII dopo la santa messa delle 23. In precedenza a Lazzate era tornato uno degli appuntamenti più attesi dell’anno, quello con i “Mercatini di Natale nel borgo“. Una due giorni che ha proiettato i visitatori in pieno clima natalizio, grazie al villaggio delle casette in legno che riempirà il centro storico, abbellito dalle decorazioni a tema, dalle luminarie e dagli allestimenti delle vetrine che partecipano al concorso cittadino. Tornando alla serata odierna, a Cogliate invece in centro stanotte suonerà il corpo musicale, per portare in paese l’atmosfera natalizia.Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale? Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048 Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su https://t.me/ilsaronnobn C’è anche il canale whatsapp, clicca qui per iscriverti (foto archivio) 24122023 L'articolo Trippa, salamini e lenticchie in piazza a Lazzate dopo la messa di Natale. Concerto a Cogliate proviene da Il Saronno. Trippa, salamini e lenticchie in piazza a Lazzate dopo la messa di Natale. Concerto a Cogliate

Lazzate, la Pila d’oro 2023 a don Giancarlo Moscatelli

0
LAZZATE – E’ stata consegnata nei giorni scorsi la “Pila d’oro”, massima benemerenza civica di Lazzate. Nel corso di una cerimonia molto partecipata, nell’Arengario Carlo Cattaneo, l’Amministrazione comunale ha conferito il premio cittadino istituito nel 1999 per celebrare il bicentenario dell’invenzione della pila elettrica ad opera di Alessandro Volta, concittadino lazzatese. La benemerenza viene assegnata dalla giunta comunale sulla base delle candidature presentate da singoli cittadini, gruppi o associazioni, nei tempi stabiliti. La “Pila d’Oro” 2023 è andata a don Giancarlo Moscatelli, Nato a Figino Serenza, cresciuto a Cantù, ordinato sacerdote nel 1998, dal 2015 è alla guida della Parrocchia San Lorenzo di Lazzate e dal 2019 della Parrocchia San Siro di Misinto. “Ha saputo unire il paese, coltivando rapporti con tutte le istituzioni, le categorie e soprattutto le persone. Ha dimostrato nei fatti, con la sua azione e il suo lavoro quotidiano, quanto sia preziosa la parola collaborazione nel supremo interesse della comunità lazzatese”. Sono questi alcuni elementi riportati nelle motivazioni dell’assegnazione del prestigioso riconoscimento, consegnato a don Giancarlo dal sindaco Andrea Monti alla presenza dell’intera giunta comunale tra gli applausi della platea che gremiva l’auditorium. Ulteriori riconoscimenti sono stati assegnati a diverse categorie: per il “Commercio” il premio è andato a Giuseppe Palermo, titolare della macelleria Aldaro Carni, con ben 41 anni di attività in paese. Per le “Attività produttive” è stata premiata l’azienda “F.lli Consonni” di Mario e Bruno, che dal 1946 produce orologi a pendolo e mobili in stile che esporta in tutto il mondo. Per lo “Sport” è stata premiata l’associazione sportiva Lazzate Volley, attiva dal 2001, che conta oggi 200 atlete e che nel 2022, ha conquistato la serie B2; a ritirare il premio la presidente Anna Cecconi. Per la “Cultura” è stata premiata Gigliola Rossi, che ha ricoperto per ben 37 anni il ruolo di vice preside nell’Istituto Comprensivo Alessandro Volta di Lazzate. Per la categoria “Sociale” è stata premiata la cooperativa sociale Il Seme attiva sul territorio da ben 33 anni. Una menzione speciale è stata dedicata al volontario Paolo Pasian per il generoso impegno che lo ha accompagnato per tutta la sua vita in numerose iniziative del paese e nelle associazioni di volontariato. La cerimonia di premiazione è stata arricchita dagli intermezzi musicali proposti dai giovani musicisti guidati dal professor Giuseppe Talamo. Presente tra gli ospiti anche il presidente della Provincia di Monza e Brianza, Luca Santambrogio. “La consegna della Pila d’oro è un momento di grande emozione, un appuntamento di grande rilevanza per tributare il nostro doveroso e sentito grazie a persone speciali che hanno contribuito a rendere unica la nostra comunità” – ha commentato il Sindaco Andrea Monti.Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048 Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su https://t.me/ilsaronnobn C’è anche il canale whatsapp, clicca qui per iscriverti 22122023 L'articolo Lazzate, la Pila d’oro 2023 a don Giancarlo Moscatelli proviene da Il Saronno. Lazzate, la Pila d’oro 2023 a don Giancarlo Moscatelli

Da Saronno a Tradate e dintorni, pioggia di milioni dalla Regione per abbattere le...

0
SARONNO – Molti i Comuni della zona che beneficieranno del contributo regionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Nel Varesotto l’elenco comprende Caronno Pertusella, Cislago, Gerenzano, Lonate Ceppino, Origgio, Saronno, Tradate, Uboldo, Venegono Inferiore, Venegono Superiore, Nel Milanese c’è anche Solaro. In Provincia di Monza e Brianza ci sono pure Ceriano Laghetto, Misinto, Limbiate, Lazzate, Cesano Maderno e Barlassina. Nel Comasco sono Carbonate, Locate Varesino, Lomazzo, Mozzate, Turate. Rovello Porro, Rovellasca. Superano i 10 milioni di euro i fondi che Regione Lombardia assegna ai Comuni lombardi che hanno segnalato bisogni legati all’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. È quanto stabilisce una delibera della Giunta approvata su proposta dell’assessore alla Casa e Housing sociale, Paolo Franco. “Queste risorse – ha spiegato l’assessore Franco – sono destinate a necessità indicate da persone disabili residenti in alloggi privati. Parliamo di interventi che, in termini assoluti, rivestono talvolta un valore anche contenuto, ma che incidono significativamente sulla qualità della vita dei cittadini e che sono stati proprio così richiesti dai cittadini. Per noi l’attenzione ai fragili e verso chi ha necessità particolari è la priorità. Tutti, infatti, devono avere la possibilità di muoversi liberamente a casa propria”.Le risorse ammontano complessivamente a 10.340.648 di euro e sono destinati ai Comuni che hanno comunicato i rispettivi fabbisogni a Regione Lombardia attraverso i canali preposti. Regione, terminata la fase istruttoria, destina alle singole amministrazioni locali le cifre indicate e l’assessorato è pronto a incrementare le risorse nel caso in cui il finanziamento previsto non fosse sufficiente a soddisfare tutto l’ammontare delle richieste. Sono poi i Comuni a liquidare il contributo ai cittadini e a verificare i requisiti di ammissibilità delle richieste e la cumulabilità dei contributi richiesti. Di seguito l’ammontare dei finanziamenti richiesti dai territori suddivisi per provincia: Bergamo: 1.523.416 euro; Brescia: 1.145.384 euro; Como: 863.201 euro; Cremona: 410.048 euro; Lecco: 461.911 euro; Lodi: 193.184 euro; Mantova: 526.002 euro; Milano: 3.133.439 euro; Monza Brianza: 947.942; Pavia: 581.146; Sondrio: 464.436; Varese: 787.435. 20122023 L'articolo Da Saronno a Tradate e dintorni, pioggia di milioni dalla Regione per abbattere le barriere architettoniche proviene da Il Saronno. Da Saronno a Tradate e dintorni, pioggia di milioni dalla Regione per abbattere le barriere architettoniche

Lazzate, servizi digitali comunali coinvolti nell’attacco hacker nazionale

0
LAZZATE – Dallo scorso 8 dicembre alcuni dei servizi digitali erogati dal portale del Comune di Lazzate sono sospesi a causa di un attacco hacker su scala nazionale. In particolare i servizi digitali legati al protocollo, agli atti amministrativi e per alcuni documenti che alimentano il protocollo e il portale Suedi delle pratiche edilizie del Comune di Lazzate sono momentaneamente sospesi per gli effetti di un grosso attacco hacker su scala nazionale che ha colpito una delle aziende fornitrici. Pa digitale Spa, azienda a cui fa riferimento il Comune di Lazzate per la fornitura dei servizi digitali di Amministrazione Trasparente, ha diffuso una nota con la quale informa che “i suoi sistemi, a causa di un significativo evento di sicurezza che ha interessato il proprio fornitore di servizi cloud Westpole S.p.A., non sono disponibili a partire dalla prima mattina dell’8 dicembre 2023”. Si tratta di un attacco informatico esterno che ha seriamente compromesso l’accessibilità ai servizi e ai dati. “L’obiettivo di PA Digitale S.p.A. è quello di assicurare il rapido ripristino a partire dai prossimi giorni delle funzioni essenziali e, progressivamente, il patrimonio informativo e di dati disponibile – prosegue la nota dell’azienda precisando che – Westpole S.p.A. prima e conseguentemente PA Digitale S.p.A. poi hanno provveduto alla denuncia dell’accaduto alle Autorità competenti”. Al momento non è ancora possibile avere una stima del tempo necessario al ripristino della piena funzionalità dei servizi digitali. “Si tratta evidentemente di un episodio grave di entità nazionale sul quale il Comune di Lazzate non ha alcuna possibilità di intervento diretta. Siamo in attesa di comunicazioni dall’azienda fornitrice e dagli organismi istituzionali superiori sulle azioni da intraprendere nelle prossime ore per cercare di contenere per quanto possibile i disagi agli utenti – spiega il sindaco Andrea Monti. Si precisa che il sito Internet del Comune, www.lazzate.com, così come tutti i contenuti gestiti “in locale” sono pienamente accessibili dagli utenti.Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale? Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048 Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su https://t.me/ilsaronnobn C’è anche il canale whatsapp, clicca qui per iscriverti   L'articolo Lazzate, servizi digitali comunali coinvolti nell’attacco hacker nazionale proviene da Il Saronno. Lazzate, servizi digitali comunali coinvolti nell’attacco hacker nazionale

Folla a Lazzate per mercatini e celebrazioni natalizie del weekend

0
LAZZATE – Folla a Lazzate nel fine settimana per godersi il borgo agghindato in vista delle festività di fine anno. C’erano l’albero di Natale, come sempre imponente, c’erano i mercatini e l’animazione prevista con la “regia” dell’Amministrazione civica, a dare il benvenuto ai cittadini (ed ai tanti visitatori provenienti anche dal circondario, Saronno compresa) è stato personalmente il sindaco Andrea Monti.A Lazzate si andrà avanti anche nelle prossime settimane, obiettivo avvicinarsi al Natale 2023 con tante iniziative nel segno della socialità e della aggregazione, e che senz’altro stanno anche dando un buon impulso al commercio locale.Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale? Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048 Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su https://t.me/ilsaronnobn C’è anche il canale whatsapp, clicca qui per iscriverti (foto: alcuni momento dell’intenso fine settimana scorso, già dal sapore natalizio, che si è tenuto in centro storico a Lazzate) 11122023 L'articolo Folla a Lazzate per mercatini e celebrazioni natalizie del weekend proviene da Il Saronno. Folla a Lazzate per mercatini e celebrazioni natalizie del weekend

Lazzate, consegnate le benemerenze cittadine

0
LAZZATE – La cerimonia della “Pila d’oro”, ovvero della consegna delle benemerenze cittadine, ieri pomeriggio all’arengario di Lazzate ha regalato emozioni palpabili, celebrando quest’anno don Giancarlo Moscatelli come degno destinatario di tale prestigioso riconoscimento cittadino. La luce della benemerenza ha illuminato anche altre figure di spicco, tra cui le talentuose ragazze del Lazzate Volley Asd, Aldaro Carni, Consonni Bruno, la Cooperativa il Seme, Gigliola Rossi e Paolo Pasian. “Un’occasione speciale per onorare coloro che hanno contribuito in modo significativo alla comunità di Lazzate” ha sottolineato nell’occasione il sindaco, Andrea Monti.Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale? Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048 Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su https://t.me/ilsaronnobn C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione 09122023 L'articolo Lazzate, consegnate le benemerenze cittadine proviene da Il Saronno. Lazzate, consegnate le benemerenze cittadine

Lazzate: anche il sindaco Monti fa festa coi vigili del fuoco

0
LAZZATE – Lo scorso fine settimana a Lazzate si è svolta la commemorazione di Santa Barbara, la patrona dei pompieri, evento al quale hanno partecipato numerosi cittadini e autorità locali. La cerimonia, che si è tenuta al comando del paese, ha visto la presenza del sindaco Andrea Monti e dell’assessore Loredana Pizzi, testimoni dell’importanza attribuita a questa tradizionale celebrazione. Il sindaco Monti, nel riepilogare l’evento, ha sottolineato l’importanza dei vigili del fuoco volontari nel contesto di Lazzate. “A Lazzate abbiamo festeggiato con orgoglio Santa Barbara insieme ai nostri coraggiosi vigili del fuoco volontari”, ha dichiarato il sindaco. Ha inoltre enfatizzato il ruolo cruciale della caserma locale come punto di riferimento fondamentale per garantire la sicurezza di imprese e cittadini nell’intera zona. La partecipazione attiva della comunità e delle istituzioni locali a questa commemorazione sottolinea l’importanza che la sicurezza riveste nella vita di Lazzate, evidenziando il costante impegno e la dedizione dei vigili del fuoco volontari al servizio della collettività. (foto: il sindaco Andrea Monti con l’assessore Loredana Pizzi alla festa per la patrona Santa Barbara al comando dei vigili del fuoco di Lazzate) 05122023 L'articolo Lazzate: anche il sindaco Monti fa festa coi vigili del fuoco proviene da Il Saronno. Lazzate: anche il sindaco Monti fa festa coi vigili del fuoco

Lazzate, in arrivo corso gratuito per il “patentino” per i cani, indispensabile per accedere...

0
LAZZATE – Sono aperte le iscrizioni per il corso di formazione gratuito con rilascio di “patentino” per proprietari di cani, promosso dal comune di Lazzate e riservato ai residenti. Il Regolamento per la tutela e il benessere degli animali approvato in consiglio comunale lo scorso 29 marzo 2023, all’articolo 10 comma 4 e all’articolo 12, prevede che il comune si faccia promotore di un corso di formazione per il rilascio dell’attestato necessario per usufruire dell’area cani di Lazzate e per rendere più consapevoli i proprietari di cani nella gestione del proprio amico a 4 zampe. Il comune di Lazzate ha organizzato il corso di formazione che si svolgerà nel prossimo mese di gennaio, in collaborazione con il Centro cinofilo del Rosento. Il corso è composto da 3 lezioni teoriche, i giovedì sera al centro anziani, l’11, 18 e 25 gennaio dalle 20 alle 22.30 e 2 sessioni pratiche, la domenica mattina, 4 e 11 febbraio dalle 10.30 alle 12.30. Sictratta di un corso più completo rispetto al canonico patentino rilasciato da altri comuni e propone appuntamenti sia teorici che pratici, con professionisti del settore, in grado di fornire indicazioni di grande importanza per il benessere degli animali, la loro cura e il corretto rapporto uomo-cane, oltre agli obblighi di legge. “Questo corso si pone come obiettivo di sviluppare il corretto rapporto tra cane e proprietario e vuole essere una base per la formazione per i cittadini per avere un controllo del proprio animale nei luoghi pubblici, e una conoscenza più ampia e completa per poter meglio comprendere alcuni comportamenti del proprio animale” – commenta l’assessore all’ambiente ed ecologia, Barbara Mazzarello. Per il sindaco, Andrea Monti: “Questo corso si muove in una delle direzioni indicate in campagna elettorale nei confronti dei possessori di cani, ovvero quella educativa per aumentare la consapevolezza e il corretto comportamento da tenere con i nostri fidati animali. Contemporaneamente ci si muoverà sul fronte repressivo nei confronti di chi attua comportamenti scorretti come l’abbandono di deiezioni canine. Possedere un cane richiede responsabilità e conoscenza di regole base: qui parte un percorso che porterà ad agevolare i cittadini muniti di patentino, a partire dalla possibilità di utilizzare l’area cani”. Per informazioni e iscrizioni al corso, il numero da chiamare è 351.585.4006 (foto d’archivio)Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale? Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048 Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su https://t.me/ilsaronnobn C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione L'articolo Lazzate, in arrivo corso gratuito per il “patentino” per i cani, indispensabile per accedere all’area cani comunale proviene da Il Saronno. Lazzate, in arrivo corso gratuito per il “patentino” per i cani, indispensabile per accedere all’area cani comunale